12.11.18 Comunicato stampa Osservatorio Banche - Imprese

12.11.18

Comunicato stampa Osservatorio Banche - Imprese

Si è svolto lunedì a Roma l'incontro tra gli Istituti meridionalisti firmatari del Documento “Una politica di sviluppo del Sud per riprendere a crescere” organizzato da Animi e Svimez al quale ha partecipato l'Osservatorio Banche Imprese. Il Presidente dell’OBI On. le Ing. Salvatore Matarrese è intervenuto sottolineando l'importanza di un coordinamento permanente di tutti gli Istituti Meridionalisti per mettere a punto una strategia complessiva per il Mezzogiorno. Un’attenzione particolare, in quest’ambito, merita il tema dell’autonomia rafforzata del Mezzogiorno, è necessario infatti riproporre con forza la dimensione nazionale di quest’ultimo poiché l’Italia non tornerà a crescere se il Mezzogiorno non riparte. Diventa quindi fondamentale puntare ad una strategia complessiva di rilancio del Mezzogiorno sul fronte della logistica, dei porti, delle infrastrutture, dell’industria, della cultura e del territorio oltre che del turismo, che sia condivisa dai componenti dell’attuale governo italiano, a prescindere dalla corsa al consenso elettorale.
Da qui la fondamentale importanza della volontà di costituire un coordinamento tra gli Istituti meridionalisti che porti avanti con forza e determinazione il tema del Mezzogiorno come questione nazionale. E' volontà dell'Osservatorio pertanto creare una sinergia totale tra gli enti meridionalisti per organizzare nel Mezzogiorno il Festival dell'economia e continuare l'opera delle Giornate  dell'economia di Palermo, spostandole in itinere in altre città del Sud.

 

 

30.11.18 - Comunicato stampa OBI

30.11.18 - Comunicato stampa OBI  

Eletti i nuovi Vice Presidenti dell’Osservatorio. Il Dott. Benedetto Maggi, in rappresentanza della Banca Popolare di Bari e la dott.ssa Chiara Montefrancesco.

Tutte le info nel comunicato allegato.

Comunicato stampa allegato

27.11.2018 - Pubblicata la nuova nota stampa OBI sul valore aggiunto territoriale

27.11.2018

Pubblicate le nuove stime a cura dell'Osservatorio Banche - Imprese sul valore aggiunto territoriale

L’economia italiana è in crescita, ma la crescita dovrebbe essere contenuta soprattutto se confrontata con la media dell’Unione Europea.
In lieve ripresa anche il Mezzogiorno ma il divario rispetto al resto dell’Italia dovrebbe leggermente ampliarsi.
Il settore dell’industria in senso stretto dovrebbe guidare la crescita. La crescita dei comuni capoluoghi di provincia dovrebbe essere più ampia.
Sono necessari importanti investimenti nel Mezzogiorno con particolare attenzione al settore manifatturiero ed ai servizi di cui le imprese necessitano, servizi logistici in primis quali volano della crescita economica e per superare l’isolamento di vaste aree.
Verso il Rinascimento, dunque: unire e non dividere, agire e non attendere, politiche a lungo termine e non politiche di breve periodo.

Si allegano:

- nota per la stampa corredata di tabelle regionali e provinciali e cartogrammi con le previsioni 2019-2023 (con all'interno dichiarazioni del Presidente OBI Salvatore Matarrese e del Direttore Antonio Corvino)

- presentazione power point a cura del Direttore OBI Antonio Corvino con gli ultimi dati aggiornati.

- intervento sulle nuove frontiere dello sviluppo a cura del Direttore OBI Antonio Corvino

Nota stampa

Presentazione Antonio Corvino

Le nuove frontiere dello sviluppo

Rassegna stampa

Pagina 1 di 9